Il genere Cortinarius

I funghi del genere Cortinarius si riconoscono per le seguenti caratteristiche :


Cortinarius cæsiostramineus R. Henry

  • Posseggono un cappello, un gambo e lamelle, le quali non sono quasi mai decorrenti.
  • Crescono sul terreno, micorrizzano con molte specie di alberi. (Di conseguenza, crescono con maggior frequenza nelle zone boscose.)
  • Sono ornati da un velo ed una cortina pių o meno abbondante, costituiti da filamenti araneosi.
  • Hanno le spore in massa ocra, ocra-brune, che colorano le lamelle dei carpofori maturi e i resti della cortina sul gambo.
  • Al microscopio, le spore sono brune e verrucose. Raramente le lamelle presentano dei cheilocistidi.
Il genere Cortinarius annovera il maggior numero di speci conosciute tra i macromiceti, circa 2000 specie sono state descritte in Europa. Essendoci molte sinonimie il numero delle specie valide č certamente minore, probabilmente attorno a 500.